Le stanze buie dell’anima

Spesso, in casa, ho l’abitudine di camminare al buio. Mi è capitato anche ieri e ho avuto una specie di folgorazione. Lo spazio illuminato ci è noto, amico e quindi rassicurante; lo stesso, al buio, diventa improvvisamente diverso, minaccioso. Perdiamo il senso delle misure, sbattiamo negli angoli e le distanze ci paiono infinite. Analogamente, quando entriamo in uno spazio buio della nostra anima, proviamo un senso di sgomento, non ci riconosciamo più, tutto ci fa paura, ci paralizza o ci rende aggressivi. Ma siamo ancora noi, e la conformazione della nostra anima è sempre la stessa: noi siamo luminosi e integri, ci siamo solo distratti dalla nostra interezza. Basta accendere la luce… ma noi siamo luce e, quindi, siamo un’anima luminosa, integra e perfetta. Viviamo in questa consapevolezza e incarniamola, la nostra vita sarà diversa.




Iscriviti

Iscriviti ai miei canali per restare aggiornati sulle nuove pubblicazioni

I commenti sono disabilitati